Vita da casalinga: Solo frutta km zero

By | 16:52 Leave a Comment
Come al solito il piccolo negozio di ortofrutta è pieno zeppo di clienti.
Giro tra le cassette di ortaggi ripassando mentalmente la mia lista della spesa e aspetto pazientemente il mio turno.

banane venete
Una donna vicino a me tasta la frutta e legge con attenzione tutti i cartellini  poi con voce cristallina dichiara : "Dovrebbero mettere i dazi alle importazioni in Veneto".

La guardo incuriosita e un po' attonita.
Lei coglie il mio sguardo e ne approfitta per avviare una conversazione. "Sa - mi dice - la frutta tropicale costa meno di quella italiana perché l'Europa non tutela i nostri agricoltori".



Non si aspetta una risposta, vuole solo sfogare il suo disappunto e continua: "Dovrebbero tassare la frutta straniera,così noi potremmo vendere all'estero la nostra frutta".

Sento che il mio animo di economista si ribella, ma freno la lingua e le regalo un sorriso tirato.

Lei continua: "Sa dice io compro solo cibo a chilometro zero. Solo verdura e frutta del nostro territorio" E poi alzando il tono di voce e guardandosi intorno ribadisce "Ah, sì! Io non mangio porcherie straniere, solo roba prodotta in Veneto!"

Fortunatamente è arrivato il suo turno di fare la spesa e viene interrotta dal fruttivendolo che le chiede "Signora cosa posso servirle?"
"Mi dia 5 banane belle mature" risponde lei.

Post più recente Post più vecchio Home page